Umbertide Turismo

Salta ai contenuti
Umbertide Turismo
 
Presentato-il-programma-di-Jubilee-sabato-4-giugno-appuntamento-all-Opificio-con-il-Suburbia-s-Anniversary-Presented-the-Jubilee-program-Saturday-June-4-meeting-with-the-Opificio-Suburbia-s-Anniversary

Presentato il programma di "Jubilee", sabato 4 giugno appuntamento all'Opificio con il Suburbia's Anniversary - Presented the "Jubilee" program, Saturday, June 4 meeting with the Opificio Suburbia's Anniversary

 
 
La-conferenza-stampa

La conferenza stampa

Celebrare tanti piccoli ma significativi “giubilei laici” della musica di cui ricorrono in questi tempi gli anniversari: dai 40 anni del Punk ai 30 anni dalla prima auto-produzione su vinile realizzata in Umbria; dai 30 anni dalla prima edizione “vera” di Rockin' Umbria, quella leggendaria con, tra gli altri, Redskins e Robert Wyatt, ai 30 anni dalla chiusura del mitico locale Suburbia, datata 21 giugno 1986, fino ai 30 anni esatti dalla uscita nei cinema di un'opera visionaria e molto intima a firma David Byrne.

Questo l’obiettivo di “Jubilee - 40 anni di punk e rock in Umbria”, evento diviso in tre serate molto informali tra Perugia e Umbertide organizzato, sotto l’insegna di Rockin’Umbria, dal Comune di Umbertide con la collaborazione della

La-locandina-dell-evento

La locandina dell'evento

Fondazione SergioPerLaMusica.

Insomma, sarà un po' come “resettare” cuore, polmoni e cellule mnemoniche attorno ad eventi che hanno in qualche modo segnato la storia culturale e musicale di città come Perugia e Umbertide, di questa regione e di tutti gli appassionati di musica.

Non un Festival quindi ma pillole di un passato ancora presente, e, perché no, futuro, che ha cambiato non poco la storia e l'evoluzione culturale della nostra regione. Tanti piccoli "giubilei laici" per ricordare le origini del Punk e delle auto-produzioni musicali umbre, la chiusura del locale di riferimento su scala regionale per una intera generazione di "teste parlanti" (ma anche l'apertura di altri spazi che ne raccolsero il testimone) e la fine simbolica delle "teste parlanti" per eccellenza, con l'attualità dei loro brani più significativi e la spiazzante diversità di un film anomalo che pochi hanno visto.

Tutto questo per ricordare che il Rock in Umbria è ancora vivo e pulsante. E Rockin’Umbria, forse la più importante manifestazione musicale degli anni ‘80 e oltre, festeggia così a suo modo i primi 40 anni di uno dei movimenti musicali più rappresentativi di questi anni: il Punk. Piccoli eventi che comunque pongono l’attenzione su un periodo storico molto importante per la musica in generale e per la nostra regione in particolare.

Il primo riferimento è al mitico Suburbia di Ponte San Giovanni e a quello che rappresentò per gli amanti del rock e per molti giovani musicisti di quel tempo. Soprattutto, sarà importante ricordare l’impulso che quel luogo diede in generale al movimento musicale negli anni successivi.

Quella di sabato 4 giugno dalle 21, in particolare, sarà pertanto una notte dedicata a tutti i figli del XX secolo, a quelli che hanno vissuto personalmente il Suburbia o lo hanno sentito raccontare. Sul palco dell’Opificio di Umbertide, posto ideale per ricreare l’atmosfera di quel club, per il “SUBURBIA’S ANNIVERSARY” saliranno sul palco band significative di quella stagione incredibile come Aidons la Norvege, Militia e Tv Vodoo. L’iniziativa è in collaborazione con “Quelli del Suburbia” a cui sarà affidato il dj set finale. Altra collaborazione è quella con Birra Perugia perché naturalmente la bevanda ufficiale della serata sarà la loro Birra Suburbia, nata un paio di anni fa proprio per omaggiare il mitico locale e tutto il suo immaginario.

Giovedì 9 giugno alle 21, il cinema Postmodernissimo di Perugia ospiterà invece la “TALKING HEADS NIGHT”. Dopo un’introduzione di Marcello Archetti è prevista l’esibizione dei Fool On The Hill (di Umbertide e ironia della sorte l’unico gruppo in Italia in grado di suonare per un intero concerto pezzi dei Talking Heads) e a seguire la proiezione del film di David Byrne “True stories” (1986), con il quale l’artista metteva fine alla sua esperienza con i Talking Heads.

Intanto mercoledì 1 giugno, presso lo spazio libreria di Umbrò a Perugia, è stato illustrato tutto il programma di “Jubilee” e per l’occasione è stata presentata pubblicamente l’uscita a cura di una ammirevole etichetta discografica toscana, la Spittle Records, di una meritoria opera di riscoperta del Rock in Umbria come 391 VOL.4/UMBRIA Voyage Through The Deep 80s Underground In Italy a cura di Gianlorenzo Giovannozzi: doppio CD con allegato libretto informativo e fotografico dedicato ai gruppi emersi nella nostra regione dal magma Punk, tra il 1979 ed il 1989.

Queste le band: GLI AMICI DI FLASH GORDON (Terni, 1980), LӦ NOIZE (Perugia, 1980), ANIME DI GOMMA (Perugia, 1980), ITALIAN DECAYED (Terni, 1981), WATER KRAUSE (Terni, 1981), TWILIGHT MARSHES (Assisi-PG, 1981), BUSTI ROBUSTI (Perugia, 1981), BRAIN MACHINE | F.A.L.L. (Perugia, 1982), DIE CRUCIS (Terni, 1982), STRANGE MILITIA (Perugia, 1982), EXULES OF JOY (Assisi-PG, 1982), IPNOTICO TANGO (Terni, 1982), X-OFFENDER (Perugia, 1983), SECRET GARDENS (Perugia, 1983), WARHEAD (Terni, 1983), MILITIA (Perugia, 1983), AIDONS LA NORVEGE (Perugia, 1984), SYNDROME (Terni, 1984), NENGUE (Terni, 1984), PLAN K (Perugia, 1983), EFFETTO NOTTE (Perugia, 1984), BOLLETTA-GERMINI (Perugia, 1985), OFFICINA DELLO STERMINIO (Bevagna-PG, 1985), FILTH (Città di Castello-PG, 1985), AXA VANEA (Perugia, 1986), FZ: MORTE A FRANZ (Città di Castello-PG, 1986), FUTURE SENSE (Perugia, 1986), BAU BAU BUNGALOW (Terni, 1987), DOSSHOUSE (Perugia, 1989), GIARDINI DI MARZO (Assisi-PG, 1989), GUGUZ 89° FLASH (Acquasparta-TR, 1989), T.V. VOODOO (Perugia, 1989).

“Jubilee”, è stato sottolineato durante la presentazione, è il modo più significativo che è stato scelto, in questo periodo di assenza di mezzi significativi per portare avanti un festival dal passato glorioso, per mantenere viva la tradizione, lo spirito e quella linfa vitale che ha da sempre caratterizzato Rockin’Umbria. Quest’anno non un Festival quindi, ma un insieme di spunti da offrire ai più giovani per lasciare in eredità un patrimonio artistico unico e irripetibile.

 

* * *

 Celebrate many small but significant "jubilees lay" the music of which recur in these anniversaries times: from 40 years of Punk to 30 years from the first self-production of vinyl made in Umbria; from the 30 years since the first edition of "real" Rockin 'Umbria, that legendary with, among others, Redskins and Robert Wyatt, 30 years after the closure of the local mythical Suburbia, dated June 21, 1986, up to 30 years to the output in film of a work visionary and very intimate with David Byrne signature.
 This is the objective of "Jubilee - 40 years of punk and rock in Umbria", divided into three event very informal evenings between Perugia and Umbertide organized under the banner of Rockin'Umbria, the Municipality of Umbertide with the collaboration of the Foundation SergioPerLaMusica .
 In short, it will be a little 'how to "reset" the heart, lungs and memory cells around events that in some way marked the cultural and musical history of cities like Perugia and Umbertide, in this region and all music lovers.
 Not a festival but then pills of a past still present, and why not, the future, which has greatly changed the history and cultural evolution of our region. Many small "jubilees laity" to remember the origins of Punk and self-Umbrian musical productions, the closing of the reference room on a regional scale for a whole generation of "talking heads" (as well as the opening of other spaces that they gathered the witness) and the symbolic order of "talking heads" par excellence, with the actuality of their most significant songs and surprising diversity of a strange film that few have seen.
 All this is to remember that the Rock in Umbria is alive and pulsating. And Rockin'Umbria, perhaps the most important musical event of the '80s and beyond, so celebrates in its own way the first 40 years of one of the most representative musical movements of these years: the Punk. Small events that still pose attention to a very important historical period for music in general and our region in particular.
 The first reference is to the mythical Suburbia of Ponte San Giovanni and what it represented for lovers of rock and for many young musicians of that time. Above all, it will be important to remember the impulse that gave that place generally to the musical movement in the following years.
 To Saturday, June 4 from 21, in particular, it will therefore be a night dedicated to all the children of the twentieth century, those who have personally experienced the Suburbia or have heard. The Opificio stage of Umbertide, ideal place to recreate the atmosphere of the club, for the "SUBURBIA'S ANNIVERSARY" will take the stage significant band of that incredible season as Aidons the Norvege, Militia and TV Voodoo. The initiative is in partnership with "Those of Suburbia" which will be entrusted with the final DJ set. Another collaboration is with Beer Perugia because of course the official drink of the evening will be their Beer on Suburbia, born a couple of years ago to pay homage to the legendary establishment and all its imagination.
 Thursday, June 9 to 21, the Postmodernissimo cinemas of Perugia will host the "TALKING HEADS NIGHT". After an introduction by Marcello Bows it is scheduled the performance of Fool On The Hill (Umbertide and ironically the only group in Italy able to play for an entire concert of Talking Heads pieces) and to follow the film screening David Byrne's "True stories" (1986), with which the artist put an end to his experience with the Talking Heads.
 Meanwhile Wednesday, June 1, at the library space Umbria in Perugia, has been shown throughout the "Jubilee" program and the opportunity was presented publicly by the release of an admirable record label Tuscan, the Spittle Records, the a meritorious work of rediscovery of the Rock in Umbria as 391 VOL.4 / UMBRIA Voyage Through the Deep Underground 80s in Italy edited by Gianlorenzo Giovannozzi: double CD with information booklet attached and photographs devoted to groups that emerged in our region from the magma Punk, among 1979 and 1989.
 These bands: THE FRIENDS OF FLASH GORDON (Terni, 1980), LӦ NOIZE (Perugia, 1980), SOULS OF RUBBER (Perugia, 1980), ITALIAN DECAYED (Terni, 1981), WATER KRAUSE (Terni, 1981), TWILIGHT MARSHES (Assisi-PG, 1981), bUSTS STURDY (Perugia, 1981), BRAIN MACHINE | F.A.L.L. (Perugia, 1982), DIE CROSS (Terni, 1982), STRANGE MILITIA (Perugia, 1982), EXULES OF JOY (Assisi-PG, 1982), HYPNOTIC TANGO (Terni, 1982), X-OFFENDER (Perugia, 1983), SECRET GARDENS (Perugia, 1983), WARHEAD (Terni, 1983), MILITIA (Perugia, 1983), AIDONS THE NORWAY (Perugia, 1984), SYNDROME (Terni, 1984), NENGUE (Terni, 1984), K PLAN (Perugia, 1983), NIGHT EFFECT (Perugia, 1984), BILL-germinate (Perugia, 1985) WORKSHOP oF eXTERMINATION (Bevagna-PG, 1985), FILTH (Città di Castello-PG, 1985), AXA Vanea (Perugia, 1986), FZ: DEATH tO FRANZ (Città di Castello-PG, 1986), FUTURE SENSE (Perugia, 1986), BAU BAU BUNGALOW (Terni, 1987), DOSSHOUSE (Perugia, 1989), GARDENS iN MARCH (Assisi-PG, 1989) GUGUZ 89th FLASH (Acquasparta-TR, 1989), TV VOODOO (Perugia, 1989).
 "Jubilee", was stressed during the presentation, is the most significant way that was chosen, in this period of absence of significant means to carry on a festival with a glorious past, to keep the tradition alive, the spirit and the life blood that has always characterized Rockin'Umbria. So this year not a festival, but a set of ideas to offer to young people to bequeath a unique artistic heritage and unique.