Umbertide Turismo

Salta ai contenuti
Umbertide Turismo
 
Al-Cinema-comunale-Metropolis-giovedi-27-aprile-presentazione-del-libro-di-Andrea-Maori-Il-labirinto-delle-spie-L-OVRA-la-guerra-e-l-antifascismo-a-Perugia-e-provincia

Al Cinema comunale Metropolis, giovedì 27 aprile, presentazione del libro di Andrea Maori “Il labirinto delle spie, L'OVRA, la guerra e l'antifascismo a Perugia e provincia ”

 
 
La-locandina-dell-evento

La locandina dell'evento

Giovedì 27 aprile alle ore 10.30, presso il Cinema Metropolis, verrà presentato il libro Il labirinto delle spie, L'OVRA, la guerra e l'antifascismo a Perugia e provincia (Morlacchi Editore), di Andrea Maori. A seguire ci sarà la proiezione del documentario Memoria e storia della Brigata San Faustino, realizzato dai ragazzi del Campus “Leonardo Da Vinci” di Umbertide.

L’evento è stato organizzato dalla Biblioteca comunale di Umbertide, dagli Amici della Biblioteca di Umbertide e dall’Istituto di istruzione superiore Campus Leonardo da Vinci di Umbertide, nell’ambito della nuova programmazione di appuntamenti per promuovere la lettura e i libri.

Andrea Maori, Il labirinto delle spie, L'OVRA, la guerra e l'antifascismo a Perugia e provincia 

La-copertina-del-libro

La copertina del libro

(Morlacchi Editore).

Gli apparati informativi e repressivi del regime fascista vengono indagati da Andrea Maori in questo libro dedicato in modo particolare alla Provincia di Perugia e in generale all’Umbria. L’ approfondita ricerca archivistica svolta con il rigore dello storico e la passione del detective ha portato a risultati sorprendenti. Emerge una fotografia dettagliata della rete informativa del regime. Al centro dell’organizzazione di vigilanza e repressione stava l’OVRA. 

In Umbria tutte le operazioni di questo organismo erano dirette dall’Ispettore Pasquale Andriani, capo della IV zona (Abruzzi, Marche, Umbria), uno dei protagonisti di questa ricerca. L’ OVRA agiva in stretto contatto con la Questura ma nella regione agivano anche il Servizio di informazione militare e gli uffici politici di investigazione presso le legazioni territoriali della milizia. 

Tutti questi organismi si avvalevano della censura postale il cui funzionamento è esaminato nel libro. L’ Autore analizza i luoghi e le modalità della soppressione del dissenso; quindi giunge a noi una realtà in gran parte inesplorata e sorprendente che fotografa un mondo underground in parte inedito. 

Il libro è arricchito inoltre da documentazione fotografica, da testimonianze dirette, un elenco degli informatori OVRA in Umbria e da un aggiornamento della lista dei confinati, ammoniti e diffidati dalla Commissione provinciale di Perugia per i provvedimenti di Polizia dal 1940 al 1943.

Andrea-Maori

Andrea Maori

Andrea Maori, (Perugia, 1960) di formazione storico-politica, ha dedicato alla storia contemporanea di Perugia e della provincia diverse pubblicazioni tra cui: Notabili, spie e politica a Perugia. Pagine sparse da rapporti di polizia e carteggi (1923-1984), (2012, I ristampa 2013); Marion vita da spia. I processi italiani di una ballerina ungherese tra fascismo e riconciliazione post-bellica (Roma, 2014); Dossier Aldo Capitini Sorvegliato speciale dalla Polizia (Viterbo, 2014).